Gaja, nata nel 1859 nelle affascinanti Langhe, è una cantina di prestigio riconosciuta per la produzione di eccellenti Barbaresco. Gestita oggi da Gaia Gaja, rappresenta la quinta generazione della famiglia al timone di questa iconica cantina, con filiali a Bolgheri e Montalcino. La famiglia Gaja si distingue per essere una pioniera nella ricerca di soluzioni contro il riscaldamento globale, impegnandosi in modo innovativo nella viticoltura piemontese e toscana.

Angelo Gaja, figura di spicco, ha introdotto vitigni francesi e ha rivoluzionato l’uso di botti di quercia. L’impero Gaja si estende su 100 ettari nelle Langhe, con 350.000 bottiglie prodotte annualmente. La cantina, attiva anche in Toscana e in Sicilia grazie a collaborazioni prestigiose, rappresenta un’icona dell’enologia italiana. Angelo Gaja, insignito del titolo di Winemaker dell’anno nel 2019, guida il lavoro nelle vigne, coltivate su terreni ideali con l’orografia collinare delle Langhe.

Gaja è celebre per la produzione parcellare, sottolineando l’importanza della provenienza nella creazione dei loro vini. Il Barbaresco, uno dei loro capolavori, è un Nebbiolo raffinato, frutto dell’assemblaggio di diverse parcelle, maturate e affinate separatamente prima di essere unite in un equilibrio perfetto. Con oltre 160 anni di storia, Gaja continua a essere una pietra miliare nella vinificazione italiana.

Visualizzazione di 2 risultati

Bianco Langhe DOC Alteni di Brassica 2019 Gaja

122,00 

Rosso Langhe DOC Sito Moresco 2020 Gaja

48,90