Sulle colline di Crecchio nella provincia di Chieti sorge la Tenuta Ulisse, una cantina che nasce con la grande ambizione di rivalutare la viticoltura abruzzese. La famiglia Ulisse aveva colto il grande valore dei vitigni abruzzesi e la possibilità che hanno questi di esprimersi con il favore di un territorio dalle caratteristiche straordinarie. Un terreno calcareo-argilloso ideale per la coltivazione della vite, in un ambiente che subisce le influenze montane della Maiella, con uno sguardo ad est sull’Adriatico che con le sue brezze marine crea un microclima unico, tutti fattori che nel loro insieme definiscono un terroir dal quale si possono ottenere vini caratteristici, irreplicabili, abbracciando la tradizione abruzzese lavorando su varietà autoctone quali Montepulciano, Pecorino, Passerina, Cococciola e Trebbiano. Una storia giovane, nata nel 2006, la Tenuta Ulisse oggi conta più di 15 ettari, con una continua ricerca ed innovazione volta a perseguire la migliore espressione qualitativa delle varietà abruzzesi. I fratelli Antonio e Luigi Ulisse conducono così l’attività vitivinicola, mantenendo coerente quell’idea iniziale che li ha spinti ad avviarsi nella produzione del vino, valorizzare i vini dell’Abruzzo in relazione al territorio, con un’ottica sempre ecosostenibile, una visione che si realizza ogni giorno grazie alla perseveranza ed allo spirito imprenditoriale con ciò portano avanti la cantina.

Visualizzazione di 13 risultati