Secondi, Ricette

Cinghiale in umido, ricetta, curiosità e i vini da abbinare

Cinghiale in Umido: Un Inno al Gusto Selvaggio

Benvenuti nel regno della cucina robusta e avvolgente, dove il cinghiale in umido si erge a simbolo di sapori audaci e tradizione culinaria. Scopriamo insieme come preparare questo piatto inebriante, esaltandone ogni sfumatura di gusto e rendendo ogni boccone un’esperienza memorabile.

Il cinghiale in umido è una celebrazione di sapori intensi e textures succulente. Questo piatto, amato per la sua carne tenera e saporita, è un inno al gusto selvaggio che porta in tavola la ricchezza dei boschi e la passione per la buona cucina.

Il cinghiale, animale selvatico per eccellenza, offre una carne più saporita e meno grassa rispetto al maiale domestico.

     

Ingredienti

Per quattro porzioni avvolgenti, avrete bisogno di:

  • 1,5 kg di carne di cinghiale
  • rosmarino e alloro
  • cipolla
  • sedano
  • carota
  • vino rosso robusto
  • brodo di carne
  • pomodori pelati
  • sale e pepe. 

 

Tanto per cominciare Baccoperbacco vi propone 4 vini perfetti da abbinare a questo gustoso piatto. Seguiranno altri consigli enologici ed abbinamenti interessanti nel corso della ricetta. Ricorda, il signor Bacco non è mai banale quando propone dei vini in abbinamento. Vai avanti per scoprire le sorprese che ti abbiamo riservato.

Ferrione Diego Conterno Barbera d’Alba DOC 2022

16,10 

Giresbauerhof Santa Maddalena Alto Adige DOC 2022

23,00 

Pinot Nero Alto Adige DOC 2021 Brunnenhof 1,5L Astucciato

44,50 

Primitivo del Salento IGP Re Sale 2021 Feudi Salentini

15,00 

 

Preparazione

La magia inizia con una marinatura di almeno 24 ore nella quale la carne abbraccia i sapori del vino rosso e delle erbe aromatiche. Successivamente, la carne viene cotta lentamente con una soffritto di verdure e pomodori pelati, creando un profumo avvolgente che invade la cucina.

Per una versione più leggera, optate per tagli magri di carne di cinghiale e limitate l’uso di grassi aggiunti. Accompagnate il piatto con contorni di verdure fresche e godetevi la sua bontà senza sensi di colpa.

Abbinamenti enologici

Il cinghiale in umido richiede un vino robusto e strutturato. Un Chianti Classico o un Brunello di Montalcino offrono un’accoppiata perfetta, mentre un Barolo o un Amarone possono elevare ulteriormente l’esperienza gustativa.

Gustatevi il vostro cinghiale in umido mentre visitate Baccoperbacco Enoteca. Scoprite altre ricette ed abbinamenti enologici perfetti per gustarvi ogni pietanza al meglio. Scoprite, assaporate, godete. Buon viaggio culinario!

Col di Lamo Annata Storica Brunello di Montalcino DOCG 2013

115,00 

Schioppettino Colli Orientali Friuli DOC Prepotto 2020 Grillo

26,00 

Ardy Cascina Melognis Colline Salluzzesi Rosso DOC 2019

13,80 

Barbera d’Asti DOCG Superiore Il Maestro 2021 Stella

22,90 

CNS Quartomoro Cannonau di Sardegna DOC 2021

18,30 

Lagrein Vallagarina IGT 2017 Longariva

20,30 

Barbaresco DOCG Montersino 2020 Virna

41,20 

Lambrusco di Sorbara DOC Radice 2022 Paltrinieri

13,50 

Montalbiolo Fattoria Ambra Carmignano Riserva DOCG 2020

21,40 

Brunello di Montalcino DOCG 2017 Le Ragnaie

54,90 

Rosso Toscana IGT Luce 2018 Frescobaldi

100,00 

Lopez Cristobal Crianza Finca la Colorada 2020

60,00 

Merlot Venezia Giulia IGT 2019 Tenuta Pinni

10,10 

Ronco Scagnèt Schioppettino Venezia Giulia IGT 2020

19,00 

Le Pergole Torte Montevertine Rosso Toscana IGT 2019

320,00 

Riserva Quartella Longariva Cabernet Vigneti delle Dolomiti IGP 2019

30,00 

Lagrein Trentino DOC 2022 Fedrizzi

23,00 

Montepulciano d’Abruzzo DOP Riserva Testarossa 2018 Pasetti Magnum 1,5L

70,00 

Isola dei Nuraghi IGT Turriga 2019 Argiolas

105,00 

Barbagia Rosso IGT Ghirada Istevene 2020 VikeVike

57,60